Connect with us

Multimedia

Aereo precipita: tragedia durante la festa per rivelare il sesso del nascituro – VIDEO

[video src="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2023/09/aereo-1.mp4" poster="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2023/09/aereo-1.mp4"]

Tutto avviene durante la festa per il “Gender reveal”, ovvero il party organizzato per svelare il sesso del nascituro – Guarda le immagini

L’articolo Aereo precipita: tragedia durante la festa per rivelare il sesso del nascituro – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

La festa per celebrare l’arrivo di un neonato si conclude in tragedia. Accade in Messico, a Sinaloa, dove durante la riunione organizzata dai futuri genitori, con un gran numero di invitati, fra parenti e amici, l’aereo che era stato affittato fa una mossa inattesa e precipita proprio durante la celebrazione.

I fatti avvengono durante la ormai sempre più diffusa festa per il Gender reveal, ovvero il party organizzato per svelare il sesso del nascituro. Per il pilota, il giovane Luis Angel, non c’è stato nulla da fare. Nonostante i soccorsi, l’uomo, 32enne, ha perso la vita. Ecco le immagini (guarda sotto):

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Multimedia

Volevo fare una poesia… rivincita vintage: Celentano domina TikTok con “Amore no” – VIDEO

Il successo senza tempo di “Amore No”: il brano è stato firmato dal molleggiato ormai più di 40 anni fa

L’articolo Volevo fare una poesia… rivincita vintage: Celentano domina TikTok con “Amore no” – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

Il vintage musicale continua a spopolare tra i più giovani: per la seconda settimana consecutiva, infatti, “Amore No” di Adriano Celentano si trova in cima alla classifica Hot 50 Italia di TikTok. Il brano del 1979 è diventato la canzone più utilizzata dagli utenti della piattaforma.

“Volevo fare una poesia che non parlasse che di te, con un pennello sopra i muri scritto avrei che cosa sei per me”: le strofe iniziali ripetute all’infinito, in quello che è un vero e proprio remix. Lo stesso Celentano ha celebrato il trend tramite i suoi canali social, pubblicando un mash-up di immagini raffiguranti i tantissimi contenuti prodotti.

Ad oggi, se ne erano perse totalmente le tracce, ma grazie a TikTok è tornato alla ribalta. È la potenza dei social, in grado di trasformare canzoni e colonne sonore in veri e propri trend. Così un brano vintage – per cui la Gen Z, lo sappiamo, ha un debole – diventa in un batter d’occhio un tormentone digitale, facendo da sottofondo a tantissimi contenuti.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Niente di nuovo per TikTok, dove il fenomeno del recupero si manifesta già da tempo. Pensiamo ad esempio a “Bongo Cha Cha Cha” che pochi anni fa fece tornare in auge un brano del 1959, dandogli nuova vita.

Lo è stato poi di recente per il brano di Sal da Vinci, dal titolo “Rossetto e caffè”, e lo è adesso per Adriano Celentano. Il meccanismo di questo fenomeno non è molto chiaro, ma è probabile che qualcuno abbia pescato casualmente la canzone di Celentano, applicandola a un contenuto video. Like e condivisioni hanno fatto il resto.

Ecco il testo del brano, “firmato” dal Molleggiato ormai oltre 40 anni fa, e, sotto, il VIDEO:

“Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no)Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no)Amore, amore, amore, amore, amore, non si può

Volevo fare una poesia
Che non parlasse che di te
Con un pennello sopra i muri scritto avrei
Che cosa sei per me

Volevo dire per la strada
Alla gente che non ride mai
Che sei diversa, che sei vera
E che col tempo tu non cambierai
Ma tu non sei con me
Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no) Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no)Amore, amore, amore, amore, amore, non si può

Volevo una fotografia
Dove si vede che sei tu
E tappezzare tutti i muri in ogni via
Per dire a tutti che eri mia

Ma ho solamente una canzone
Fatta di notte in un portone
Mentre ti ho vista come un ladro andare via
Con lui da casa mia e tu non sei più mia

Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no)Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no)Amore, amore, amore, amore, amore, non si può
Non si può

E tu non sei più mia
Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no)Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no)Amore, amore, amore, amore, amore, non si può

Ma ho solamente una canzone
Fatta di notte in un portone
Mentre ti ho vista come un ladro andare via
Con lui da casa mia e tu non sei più mia

Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no)Amore, amore, amore, amore, amore, amore no(amore no)Amore, amore, amore, amore, amore, non si può”

[embedded content]

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Multimedia

Ragazza seminuda passeggia in autostrada: “bufera” sui social – IL VIDEO

[video src="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2024/07/ragazza-nuda-autostrada-video.mp4" poster="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2024/07/ragazza-nuda-autostrada-video.mp4"]

VIDEO – Una giovane donna, in abbigliamento da jogging ma a seno nudo, cammina tranquillamente sulla Firenze-Pisa

L’articolo Ragazza seminuda passeggia in autostrada: “bufera” sui social – IL VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

Sulla Firenze-Pisa, una giovane donna è stata avvistata mentre passeggiava in autostrada, indossando solo degli shorts e un cappellino rosa, ma con la parte superiore del corpo completamente nuda.

I video della ragazza bionda sono diventati rapidamente virali, mostrando la donna che cammina senza preoccuparsi del traffico circostante.

La scelta della giovane ha suscitato non poche preoccupazioni per la sua sicurezza. La donna ha raggiunto il casello autostradale, mentre le auto procedevano lentamente a causa del traffico. (continua sotto la foto)

Le leggi italiane vietano ai pedoni di percorrere le autostrade, rendendo la situazione ancor più insolita e pericolosa. Non è chiaro cosa abbia spinto la donna a compiere questo gesto né se sia stata fermata dalle autorità. Nel frattempo, i video che la mostrano continuano a diffondersi sui social, aumentando il clamore intorno all’evento. Ecco alcune delle immagini pubblicate nelle ultime ore (video sotto):

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Multimedia

Al Tempio di Segesta va in scena lo spettacolo “PHOS. Io sono il fuoco” – VIDEO

Ha debuttato al Tempio dorico del Parco Archeologico di Segesta, lo spettacolo PHOS. Io sono il fuoco. Le colonne del Tempio Dorico di Segesta emergono dalle fiamme, ma è un fuoco buono, una sferzata di vita e bellezza. Quale miglior modo di esorcizzare il ricordo del devastante incendio dello scorso anno, se non quello di […]

L’articolo Al Tempio di Segesta va in scena lo spettacolo “PHOS. Io sono il fuoco” – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

Ha debuttato al Tempio dorico del Parco Archeologico di Segesta, lo spettacolo PHOS. Io sono il fuoco. Le colonne del Tempio Dorico di Segesta emergono dalle fiamme, ma è un fuoco buono, una sferzata di vita e bellezza.

Quale miglior modo di esorcizzare il ricordo del devastante incendio dello scorso anno, se non quello di immergere il tempio (che si salvò miracolosamente per pochi metri) in un mare di immagini? Così PHOS, il fuoco diventa racconto, cerca nel mito la sua ragion d’essere, ritrova il Titano Prometeo che lo volle consegnare agli uomini come strumento di vita e ingegno, per elevarli da bestie a comunità.

Il progetto innovativo e cross mediale che nasce dalla collaborazione tra la direzione del parco archeologico, guidato da Luigi Biondo, CoopCulture – che gestisce i servizi al pubblico del Parco – e Odd Agency, società specializzata nella valorizzazione dei beni culturali. L’idea di partenza è che la valorizzazione di un sito possa anche trarre spunto da un evento distruttivo come è stato l’incendio del luglio 2023, e da qui far partire un progetto sperimentale e dal forte messaggio etico: il fuoco che dà la vita se usato correttamente, al contrario può distruggere e divenire strumento di morte, guerra, devastazione.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

“Ricordiamo benissimo lo scenario apocalittico di un anno fa, ma da questa esperienza devastante siamo rinati – dice Luigi Biondo, direttore del Parco di Segesta –; e questo è il segno forte della resilienza, arte e bellezza per sconfiggere la violenza e il male“. Tecnologia di ultimissima generazione per combattere l’oscurità (reale e sociale); fiamme che non feriscono le colonne, dei e dee leggeri come farfalle, Zeus che scaglia i suoi fulmini, il carro del Sole trascinato dai cavalli alati, la natura che si risveglia. E cicatrizza finalmente la ferita.

“Ripeschiamo il mito greco e raccontiamo la storia del fuoco – spiega Luca Pintacuda di ODD – L’obiettivo è sempre quello di portare nei luoghi, in orari non abituali, un pubblico che abitualmente non li frequenta”. PHOS replica fino al 18 luglio ogni sera (tranne il 12) due rappresentazioni, alle 21.20 e alle 22.20. Bisogna presentarsi all’ingresso venti minuti prima dell’inizio dello spettacolo. Il Parco archeologico di Segesta sarà aperto nel mese di luglio fino alle 23. Di seguito, il servizio Medianews – Teleone:

[embedded content]

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Multimedia

Palermo, ecco le nuove maglie per la Serie B 2024-25 – FOTO

Al via l’evento nello store del Manchester City a Manhattan, nel Rockefeller Center: una iniziativa senza precedenti per i colori rosanero

L’articolo Palermo, ecco le nuove maglie per la Serie B 2024-25 – FOTO proviene da TeleOne.

Published

on

Al via l’evento nello store del Manchester City a Manhattan, nel Rockefeller Center: una iniziativa senza precedenti per i colori rosanero, che per la prima volta approdano nella Grande Mela.

Il Palermo presenta così, con la partecipazione di ex calciatori rosanero come Amauri, Pastore e Toni, le nuove maglie e il nuovo kit firmato Puma per la prossima stagione sportiva, la Serie B 2024/25. Più sotto, di seguito, le foto:

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

segre nuova maglia palermo 2024 25

(www.teleone.it)

Continue Reading
Advertisement

I più cliccati