Connect with us

Multimedia

La cagnolina Athena “abbandonata in un armadio, senza cibo”: storia a lieto fine – VIDEO

[video src="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2024/05/athena-cane-abbandono-adozione.mp4" poster="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2024/05/athena-cane-abbandono-adozione.mp4"]

La storia strappalacrime della piccola pitbull: i lamenti hanno attirato l’attenzione di altri condomini. La storia e l’intervento salvavita

L’articolo La cagnolina Athena “abbandonata in un armadio, senza cibo”: storia a lieto fine – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

La drammatica storia di Athena, fortunatamente a lieto fine, è stata raccontata dal rifugio Mercy Full Project, che adesso si sta prendendo cura della cagnolina. I fatti riguardano una cucciola di pitbull, che viveva in un imponente appartamento in Florida, insieme col suo padrone.

Ma era amore soltanto “apparente”, in quanto l’uomo, un giorno, ha pensato di rinchiudere la cagnolina all’interno di un armadio, per poi lasciare la sua casa e di trasferirsi altrove.

L’incredibile evento è venuto alla luce grazie ai pianti della pitbull, di circa un anno, che alla fine sono riusciti ad attirare l’attenzione dei condomini del palazzo. Questi hanno, infatti, chiamato le forze dell’ordine per aprire l’appartamento e, una volta dentro, è bastato seguire i lamenti che li hanno portati davanti ad un armadio.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Lì dentro c’era, tremante, proprio Athena, la cagnolina abbandonata dal padrone. Era stata lasciata dall’ex padrone anche senza cibo né acqua.

“Il padrone poteva scegliere se portarla con sé o se lasciarla in un rifugio, dove le avrebbero trovato un’altra famiglia – hanno dichiarato dal Mercy Full Project -, ma non l’ha fatto. Ha preferito lasciarla morire. Adesso sta molto meglio, sta recuperando. In una sola settimana, è riuscita a prendere cinque chili. Questa cucciola è davvero dolcissima, scondinzola sempre e vuole dare tanto amore – hanno concluso -. Adesso ha bisogno soltanto di un’adozione del cuore per tornare completamente felice”. IL VIDEO:

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Multimedia

Tifosi della Scozia, il kilt e… genitali in diretta tv: imbarazzo a Euro 2024 – VIDEO

Un episodio cattura l’attenzione durante una diretta televisiva da Monaco: in evidenza anche spirito festoso e multiculturalismo

L’articolo Tifosi della Scozia, il kilt e… genitali in diretta tv: imbarazzo a Euro 2024 – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

Momenti di grande imbarazzo durante una diretta televisiva di Welt TV a Monaco, in occasione della partita inaugurale degli Europei di calcio 2024 tra Germania e Scozia.

Giovedì sera, intorno alle 20, un tifoso scozzese ha sollevato il kilt di un altro uomo, rivelando i suoi genitali agli spettatori. L’uomo, che indossava una maglia della Germania, ha lasciato interdetti gli spettatori e il presentatore, Steffen Schwarzkopf, caporedattore di Welt TV.

Il gruppo di tifosi ha anche apposto un adesivo su Schwarzkopf e il presentatore ha cercato di sdrammatizzare: “Davvero, davvero tradizionale, direi. Non mi riferisco solo alle loro maglie da calcio, ma naturalmente anche ai kilt che si indossano qui. Sicuramente ne fa parte anche la birra”.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Un fan ha poi tirato su il kilt, esponendo i genitali dell’uomo. Schwarzkopf ha esclamato: “Oh mio Dio”, commentando successivamente che il mix di maglia tedesca e kilt scozzese “mostra l’atmosfera che c’è qui ed è, alla fine, una pura pubblicità per la Germania”.

L’episodio, sebbene imbarazzante, ha evidenziato lo spirito festoso e il multiculturalismo presenti all’evento sportivo. Ecco il video, tratto da X:

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Cronaca

Comizio elettorale a Campobello di Licata finisce a calci e pugni – VIDEO

[video src="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2024/06/Rissa-durante-un-comizio-a-Campobello-di-LIcata.mp4" poster="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2024/06/Rissa-durante-un-comizio-a-Campobello-di-LIcata.mp4"]

Il candidato al consiglio comunale Angelo La Greca brutalmente aggredito alle spalle, scaraventato a terra e colpito

L’articolo Comizio elettorale a Campobello di Licata finisce a calci e pugni – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

Una scena di violenza ha scosso Campobello di Licata, nell’agrigentino, durante un comizio elettorale del candidato sindaco Vito Terrana.

Dopo il discorso, il candidato al consiglio comunale Angelo La Greca è stato brutalmente aggredito alle spalle, scaraventato a terra e colpito con calci e pugni, mentre sua moglie ha riportato un trauma al ginocchio. Le condanne non si sono fatte attendere: Antonio Pitruzzella, candidato a sindaco, ha denunciato il vile gesto e ha chiesto un intervento immediato delle autorità per fare chiarezza sull’accaduto.

Anche Vito Terrana ha espresso la sua netta condanna alla violenza, ribadendo il suo sostegno a tutte le vittime coinvolte nell’aggressione. Michele Catanzaro, capogruppo all’Ars, ha definito l’episodio “gravissimo”, sottolineando che il confronto politico non deve mai degenerare in atti di violenza.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Catanzaro ha espresso solidarietà al candidato La Greca, alla lista dei candidati e al candidato sindaco Pitruzzella, auspicando un rapido intervento delle autorità per riportare la discussione politica nel rispetto della democrazia e della legalità.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Multimedia

Tragedia sui binari: scontro frontale fra treni, morti e feriti in Repubblica ceca – VIDEO

Centinaia di passeggeri coinvolti in una collisione frontale, a cento chilometri a est di Praga: ecco cosa è successo

L’articolo Tragedia sui binari: scontro frontale fra treni, morti e feriti in Repubblica ceca – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

Un tragico incidente ferroviario scuote la Repubblica Ceca. Nella città di Pardubice, situata a poco più di cento chilometri a est di Praga, due treni sono stati coinvolti in un impatto frontale devastante.

Il primo treno coinvolto era un espresso notturno con a bordo oltre trecento passeggeri, mentre il secondo era un treno merci. Il bilancio preliminare della tragedia conta almeno quattro vite perdute e numerose persone ferite, secondo quanto dichiarato dal portavoce della compagnia ferroviaria privata Regiojet.

Il ministro degli Interni di Praga, Vit Rakusan, e il ministro dei Trasporti, Martin Kupka, si sono tempestivamente recati sul luogo dell’incidente per coordinare le operazioni di soccorso e valutare la situazione. Le autorità locali hanno immediatamente iniziato i lavori di ricerca e salvataggio, mentre la comunità internazionale osserva con apprensione lo sviluppo degli eventi.

Le primissime indagini hanno ipotizzato che il treno merci trasportasse una pericolosa sostanza chimica, il carburo di calcio, al momento dell’impatto. Le circostanze esatte che hanno portato alla collisione rimangono ancora da determinare, ma le prime ipotesi indicano possibili errori di segnalazione o guasti tecnici.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Multimedia

Terremoto a Napoli: magnitudo 4.4, la più forte degli ultimi 40 anni – VIDEO

Il precedente record risaliva al 27 settembre, quando si registrò una magnitudo pari a 4.2

L’articolo Terremoto a Napoli: magnitudo 4.4, la più forte degli ultimi 40 anni – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

Va ancora avanti lo sciame sismico, nella zona dei Campi Flegrei. Sono stati oltre 150 i terremoti avvenuti in un arco di circa cinque ore.

Fra le scosse più forti, quella di magnitudo 4.4, intorno alle otto di ieri sera, che ha seguito altri sismi che hanno toccato le quote di 3.6 e 3.5. Quella delle 20 è stata, in particolare, la più forte scossa degli ultimi 40 anni.

Il precedente record risaliva al 27 settembre, quando si registrò una magnitudo pari a 4.2. E’ stata ad una profondità di 3 chilometri la scossa più forte. E l’osservatorio Vesuviano, la sede napoletana dell’Ingv, ha localizzato l’epicentro nel comune di Pozzuoli, a ridosso della Solfatara

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Il terremoto è stato nettamente avvertito dalla popolazione nei comuni flegrei di Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida, e nella città di Napoli, in particolare nei quartieri dell’area occidentale Fuorigrotta, Bagnoli, Soccavo e Pianura. Ma anche nella zona collinare e nel centro cittadino.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Continue Reading
Advertisement

I più cliccati