Connect with us

Sport

Altra occasione persa, la Juve rimonta due volte ma è 2-2 a Verona

Ai bianconeri serviva rispondere nella maniera migliore all’Inter che si era sbarazzata facilmente della Salernitana

L’articolo Altra occasione persa, la Juve rimonta due volte ma è 2-2 a Verona proviene da TeleOne.

Published

on

Serviva rispondere nella maniera migliore all’Inter che si era sbarazzata facilmente della Salernitana. La Juventus, invece, si ferma al Bentegodi e, forse, saluta definitivamente lo scudetto visto che i nerazzurri, ormai, sembrano fuori portata.

Finisce 2-2 ed è un punto d’oro per il Verona che muove la classifica e dimostra di essere più che mai vivo e pienamente in lotta per la salvezza.

Le prime schermaglie poi Folorunsho si mette in mostra e, dopo una respinta della difesa bianconera su angolo di Suslov, il centrocampista di origine nigeriana, spara un mancino splendido che gonfia la rete di Szczesny realizzando la terza rete stagionale dopo quelle con Monza e Roma.

Il Verona potrebbe raddoppiare subito quando Noslin impegna Szczesny (14′), poi la Juve sale di tono e d’intensità, guadagna un paio di angoli e tiene alle corde i gialloblù (tiro di Cambiaso sul fondo al 18′) finchè Tchatchoua devia con un braccio un tiro di Kostic. Rigore che Vlahovic trasforma con sicurezza. Suslov cerca la soluzione su punizione (33′) palla di un metro sul fondo. Problemi fisici per Folorunsho e Rabiot, quindi Duda non solletica Szczesny (39′). Yilidz, in pieno recupero, dà qualche lampo della sua classe, la pressione alta del Verona si dimostra efficace.

Nella ripresa pronti via e Magnani, di testa, scheggia la traversa. La partita decolla. Noslin costringe Szczesny alla respinta (5′) quindi, al 7′, Suslov premia il taglio di Folorunsho che assiste Noslin il quale non si fa pregare due volte e mette dentro il 2-1. La gioia gialloblù dura 3′.

Palla persa dagli scaligeri, Locatelli crossa per il mancino di Rabiot che fulmina Montipò: 2-2. Szczesny devia in angolo un tiro di Lazovic (29′) quindi Yildiz manda fuori un assist di McKennie e poi esce. Vlahovic non centra lo specchio, Chiesa lo imita (38′) poi si fa ribattere il tiro da un Montipò eccellente (47′). Finisce 2-2, possono orgogliosamente sorridere Baroni e il suo Hellas, non Allegri e il popolo bianconero.

(www.teleone.it)

Sport

Pierozzi al Palermo, è fatta: raggiunto l’accordo con la Fiorentina

Il giovane talento si unirà alla squadra siciliana con un contratto quadriennale

L’articolo Pierozzi al Palermo, è fatta: raggiunto l’accordo con la Fiorentina proviene da TeleOne.

Published

on

La trattativa è andata avanti per diverse settimane, ma questa volta l’accordo è stato raggiunto: Niccolò Pierozzi approda al Palermo, dopo che si sono chiariti i dettagli del “matrimonio”.

Il giovane calciatore non prenderà parte, dunque, al ritiro della Fiorentina, che si tiene a Preston, ma si recherà comunque in Inghilterra, per unirsi al club rosanero a Manchester, dove la squadra di Dionisi inizierà la nuova fase del precampionato.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Le cifre definitive dell’accordo sarebbero cambiate rispetto a quelle dell’inizio della trattativa, con il Palermo che dovrebbe versare un milione ai viola, e con la squadra toscana che avrà diritto ad una percentuale sulla rivendita futura di Pierozzi. Il contratto sarà per i prossimi 4 anni.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Sport

Palermo Ladies Open, il titolo va alla cinese Zheng

Palermo Ladies Open, titolo alla cinese Zheng

L’articolo Palermo Ladies Open, il titolo va alla cinese Zheng proviene da TeleOne.

Published

on

Qinwen Zheng ha vinto la 35esima edizione dei Palermo Ladies Open, Wta 250 da 232.244 euro svolto sui campi in terra rossa del Country Club del capoluogo siciliano.

La cinese, testa di serie n. 1 (e 7 al mondo) ha bissato il successo dello scorso anno battendo in finale la ceca Karolina Muchova, seconda forza del tabellone e 35 Wta, in tre set con il punteggio di 6-4, 4-6, 6-2. E’ il terzo titolo in carriera per la 21enne.

Una finale da Slam nel capoluogo siciliano, considerato che sia la cinese agli ultimi Australian Open, che la ceca al Roland Garros del 2023, hanno all’attivo una “firma” ciascuno nei tornei più prestigiosi del circuito.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Una finale attesa e auspicata dal pubblico che ha gremito le tribune del Country Time Club: le due finaliste sono state accomunate dall’avere ricevuto la wild card dal direttore del torneo Oliviero Palma.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Sport

Palermo Ladies Open, Zheng-Parry e Begu-Muchova le semifinali

In un’ora e 12 minuti Qinwen Zheng ha battuto con un doppio 6/1 Jaqueline Cristian (che negli ottavi aveva eliminato Lucia Bronzetti). La testa di serie n. 1 dei 35^ Palermo Ladies ha trovato poca resistenza nella rumena che ha giocato a specchio ma con meno potenza e precisione. Per la Zheng, n. 7 della […]

L’articolo Palermo Ladies Open, Zheng-Parry e Begu-Muchova le semifinali proviene da TeleOne.

Published

on

In un’ora e 12 minuti Qinwen Zheng ha battuto con un doppio 6/1 Jaqueline Cristian (che negli ottavi aveva eliminato Lucia Bronzetti). La testa di serie n. 1 dei 35^ Palermo Ladies ha trovato poca resistenza nella rumena che ha giocato a specchio ma con meno potenza e precisione.

Per la Zheng, n. 7 della classifica mondiale, è la seconda semifinale dell’anno dopo gli Australian Open (in cui arrivò in finale). Adesso affronterà sul campo centrale la francese Diane Parry che si è aggiudicata in 3 set, con il punteggio di 7/5 1/6 6/4, il derby con la connazionale Chloe Paquet.

Nella parte bassa del tabellone spicca la presenza di Irina-Camelia Begu che ritrova al Country la forma dei giorni migliori. La vincitrice dell’edizione 2022 dei Palermo Ladies Open ha guadagnato contro la statunitense Ann Li, la prima semifinale stagionale con l’ennesimo successo nel torneo in 2 set (6/3 6/4).

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

La Begu affronterà in semifinale la testa di serie n. 2, la ceca Karolina Muchova, che nell’ultima appassionante partita dei quarti di finale (terminata nella notte), ha battuto dopo 2 ore 11 minuti di gioco, l’australiana Astra Sharma con un doppio 7/6.

Dopo avere vinto 4 tornei ITF, Aurora Zantedeschi in coppia con la spagnola Yvonne Cavalle-Reimers, si è qualificata per la prima finale in carriera di un WTA. La coppia italo-spagnola (che ha capitalizzato la Wild Card ricevuta dagli organizzatori) ha battuto le teste di serie n. 2 del tabellone di doppio Mihalikova-Nicholls con il punteggio di 6/4 0/6 10/6. Aurora Zantedeschi e Yvonne Cavalle-Reimers affronteranno in finale, le teste di serie n. 1 Panova-Sizikova che hanno battuto 6/4 4/6 13/11 Chan-Zhang.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Sport

Palermo, l’ottimismo di Dionisi e il mercato in primo piano: “Dobbiamo migliorarci”

L’allenatore del Palermo non si lascia andare all’entusiasmo dopo la vittoria sul Monza: obiettivi chiari e mente lucida per il futuro

L’articolo Palermo, l’ottimismo di Dionisi e il mercato in primo piano: “Dobbiamo migliorarci” proviene da TeleOne.

Published

on

Il tecnico del Palermo, Alessio Dionisi, più che equilibrato anche dopo l’incoraggiante vittoria in amichevole contro il Monza (LEGGI). “Abbiamo iniziato la preparazione prima di loro, quindi siamo un po’ più avanti”, dice, “ma contro la squadra svizzera è stato il contrario”.

L’allenatore sottolinea che non è solo una questione di allenamenti. “La differenza è stata anche nella fase difensiva, di cui sono molto contento. È più facile essere attenti contro una squadra forte e di categoria superiore. Ora dobbiamo continuare così nelle prossime prove e in campionato”.

LEGGI ANCHE: Buon Palermo, segna Di Francesco: vinto test contro il Monza

Il Palermo punta a vincere il campionato per tornare in Serie A: “Vogliamo vincere, ma non dobbiamo sentirci obbligati. Se hai il dovere di fare una cosa, non la ottieni. Se la vuoi, vai oltre i tuoi mezzi. Prima di tutto – ha spiegato Dionisi – dobbiamo essere una squadra e poi vedremo dove arriveremo. È ancora presto per dirlo. Questo gruppo ha già ottenuto buoni risultati, ora dobbiamo migliorare”.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

L’allenatore accenna anche alla possibilità di rinforzi sul mercato: “Il mercato è stato fatto in parte, manca qualcosa per alzare il livello competitivo. Abbiamo già una squadra capace, ma dobbiamo essere consapevoli che alzare il livello serve a tirare fuori il meglio da ogni giocatore”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading
Advertisement

I più cliccati