Nasconde l’Hiv, la sua ex muore di Aids: Messina, processo a rischio

Nasconde l’Hiv, la sua ex muore di Aids: Messina, processo a rischio

25/10/2022 Off Di redazione

Rischia l’annullamento per un vizio formale la sentenza di condanna a 22 anni per omicidio volontario, emessa dalla corte assise di Messina, nei confronti di Luigi De Domenico.

Il 57enne era stato arrestato e processato perché ha nascosto per anni di essere malato di Hiv, continuando, nonostante la patologia, ad avere rapporti sessuali non protetti e contagiando almeno quattro donne, una delle quali, la sua ex, è morta di Aids. (👇 👇 continua sotto 👇👇)
👉 Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui 💪)

Il legale dell’uomo, come riporta il sito della Gazzetta del Sud, ha impugnato i verdetto, sostenendo che uno dei giurati nel corso del processo avrebbe compiuto 65anni, età massima prevista dalla legge per ricoprire la carica.

Tesi condivisa dalla procura generale che oggi ha chiesto l’annullamento della sentenza.
📢 Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui 💪)
📽 GUARDA TUTTI I VIDEO
🔴 LEGGI ANCHE:
Nasconde l’Hiv, la sua ex muore di Aids: Messina, processo a rischio
La tragedia di Sofia e Francesco, 20enni scomparsi dopo la discoteca: trovati morti
Pitbull sbrana e uccide fratellini di 5 mesi e due anni, grave la mamma
Spinge il nipote di 3 anni in acqua, ora è in gravi condizioni: “Faceva troppi capricci”
Terremoto Messico, lo scioccante “effetto onde” sul grattacielo – il VIDEO
Atterraggio da brividi, Airbus sfiora le persone in spiaggia – il VIDEO