Connect with us

Cronaca

Palermo, bimbo precipita dal balcone in Corso dei Mille

Un infermiere ed un medico sarebbero stati picchiati da parenti del piccolo

L’articolo Palermo, bimbo precipita dal balcone in Corso dei Mille proviene da TeleOne.

Published

on

È successo ancora una volta, questa volta nel capoluogo siciliano. Un bambino è caduto da un balcone in corso dei Mille a Palermo.

Il piccolo è rimasto gravemente ferito, ed è stato immediatamente trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Di Cristina”, in codice rosso.

Sul posto per prestare i soccorsi è intervenuto personale del 118, ma un infermiere e un medico sono stati picchiati – come informa l’agenzia ansa – da parenti e amici del bambino. Su quanto accaduto indaga la polizia.

LEGGI ANCHE: Bimba giù dal balcone a Mazara del Vallo

(www.teleone.it)

Cronaca

Paola Cortellesi e “C’è ancora domani”: dritto al cuore di tutti, cifre da capogiro

Poco più di un mese, ma la pellicola è entrata nella top ten dei film italiani con maggiore incasso di sempre

L’articolo Paola Cortellesi e “C’è ancora domani”: dritto al cuore di tutti, cifre da capogiro proviene da TeleOne.

Published

on

Era arrivato “in punta di piedi” lo scorso 26 ottobre al cinema. Ma prima, aveva aperto con una valanga di applausi la Festa del cinema di Roma. Adesso è un diventato un vero e proprio caso di studio, il film di Paola Cortellesi.

Per “C’è ancora domani”, una regia di esordio, in bianco e nero, una storia d’altri tempi arrivata però potente e dritta al cuore degli italiani di oggi. In appena 6 settimane, così, la tanto amata attrice – ora diventata regista – ha bucato un altro muro: con gli incassi del primo fine settimana di dicembre ha superato i 27 milioni di euro (27 milioni 281mila) ed è entrata di diritto nella top ten dei film italiani con maggiore incasso di sempre.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

E con per sempre si intende dal 1995, anno delle rilevazioni Cinetel. Una classifica dei primi dieci dominata da Checco Zalone nei primi 4 posti (al top Quo vado con 65.3 milioni) e con La vita è bella di Benigni al quinto, seguono Benvenuti al Sud di Miniero, Chiedimi se sono felice di Aldo, Giovanni e Giacomo (con Cortellesi nel cast), Natale sul Nilo di Neri Parenti e Il Ciclone di Pieraccioni. (continua sotto la foto, tratta dalla pellicola di “C’è ancora domani”)

Non solo, Cortellesi è di conseguenza anche nella top 25 dei maggiori incassi in Italia, tra film italiani e internazionali: è il ventiduesimo di una classifica guidata da Avatar, primo con 65.6 milioni di euro. Ma dove vorrà mai arrivare? Sicuramente a scalzare Cristopher Nolan dal secondo posto incassi cinema dell’anno 2023, visto che Oppenheimer è a 27 milioni 956mila euro d’incasso e li separano, sempre a ieri, 675mila euro e non sarà difficile.

Il caso altamente probabile farà diventare C’è ancora domani anche il primo film della stagione – Cinetel la calcola dal primo agosto – e del resto ha appena vinto il Biglietto d’oro a fine novembre a Sorrento, assegnato dagli stessi esercenti del cinema e suggellato da una standing ovation, essendo il film italiano più visto dell’anno con quasi 4 milioni di biglietti venduti (3.980.223 a ieri).

Successi del genere non si vedevano da anni, dall’epoca Zalone appunto, e sono obiettivamente anche successi di genere. Il cuore del film – + spoiler per i pochi italiani che non lo hanno visto + – è l’emancipazione femminile nel primo dopoguerra, il primo storico voto delle donne il 2 giugno 1946 con la fila fuori dei seggi, il ruolo nelle famiglie e la strada dei diritti raccontata da una storia di donne (la protagonista Cortellesi, la giovane figlia Romana Maggiora Vergano, l’amica fruttivendola Emanuela Fanelli) girata da una donna regista.

E tutto arriva anche dopo le polemiche per l’esclusione ministeriale di C’è ancora domani tra i finanziamenti pubblici selettivi.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Continue Reading

Cronaca

Acido sul volto e sul corpo della moglie: dramma nell’Agrigentino

Terribile nella provincia di Agrigento, con una donna ferita per l’acido che le avrebbe gettato addosso il marito – I dettagli

L’articolo Acido sul volto e sul corpo della moglie: dramma nell’Agrigentino proviene da TeleOne.

Published

on

Drammatico episodio di violenza nella provincia di Agrigento, dove una donna è stata portata in ospedale, al “San Giovanni di Dio”, dopo essere stata raggiunta e sfregiata al volto e alle spalle da acido.

E’ accaduto a Palma di Montechiaro, nella via Tiepolo. Come emerge dalle prime indagini, a lanciare l’acido alla vittima sarebbe stato il marito. Sul posto sono intervenute le pattuglie della polizia di Stato.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

La donna è stata trasportata in ospedale, al pronto soccorso, con una ambulanza del 118. Secondo quanto trapelato, sarebbe rimasto ustionato anche il coniuge, alle mani, ed anche lui è stato portato in ospedale. L’uomo è stato trasferito a Licata, nell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Continue Reading

Cronaca

Viaggio senza tempo a Palermo: ecco la mostra sul tesoro della Cappella Palatina

La mostra è frutto di una sinergia tra la Fondazione Federico II e il Fondo Edifici di Culto, Ministero degli Interni

L’articolo Viaggio senza tempo a Palermo: ecco la mostra sul tesoro della Cappella Palatina proviene da TeleOne.

Published

on

Un viaggio senza tempo alla scoperta di un periodo “meraviglioso”. Una grande mostra che offre un approfondimento sull’aspetto spirituale del Palazzo Reale, attraverso un corpus consistente del famoso “Tesoro della Cappella Palatina” e altri reperti che supportano il significato di quella pagina di storia, non a caso divenuta Patrimonio dell’Umanità.

Il tesoro rappresenta la chiave di accesso per raccontare quell’aspetto immateriale che metteva insieme maestranze di culture e prospettive religiose diverse, a cui diede vita l’impulso illuminato di Ruggero II.

Thesaurus, questo il nome della mostra, è frutto di una sinergia tra la Fondazione Federico II e il Fondo Edifici di Culto (Ministero dell’Interno), con la collaborazione di diversi enti prestatori e un pool di studiosi italiani e stranieri.

Thesaurus offre una selezione accurata e non casuale dei tesori: 56 reperti che insieme creano un vero documento del messaggio culturale universale, in grado di mantenere viva le complessità di quel tempo, come dimostrano due sorprendenti opere contemporanee presenti in mostra.

La Fondazione Federico II, pertanto, prosegue nell’opera di svelamento e valorizzazione degli infiniti contenuti del Palazzo nell’ottica di una sempre crescente fruibilità. Con questa mostra torna a splendere un patrimonio segreto, finora noto a pochi.

Tra i cofanetti in esposizione, il cofano di foggia rettangolare (nella foto) testimonia una coesistenza tra iconografie cristiane e islamiche. Queste iconografie sono un perfetto palinsesto evocativo della Sala di Ruggero del Palazzo Reale, del soffitto ligneo a muqarnas della Cappella Palatina. Per tutte le info, su www.thesauruspalermo.it

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Continue Reading

Cronaca

Borsoni di droga dal valore di 10 milioni di euro: l’operazione a Catania

L’operazione della guardia di finanza: gli stupefacenti si trovavano su due auto, guidate dai due uomini – I dettagli

L’articolo Borsoni di droga dal valore di 10 milioni di euro: l’operazione a Catania proviene da TeleOne.

Published

on

Due corrieri di droga che trasportavano complessivamente 45 chilogrammi di cocaina sono stati arrestati dai militari del Comando provinciale di Catania della Guardia di finanza.
La sostanza stupefacente era su due auto guidate dai due uomini, che procedevano a distanza ravvicinata tra loro nella zona industriale del capoluogo etneo.

Nelle vetture, durante una perquisizione, i finanzieri hanno trovato tre borsoni che contenevano la droga che, secondo stime degli investigatori, avrebbe fruttato al mercato al dettaglio circa 10 milioni di euro.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

La cocaina sarebbe stata destinata a rifornire le piazze di spaccio della provincia etnea. Il gip, su richiesta della Procura, ha convalidato gli arresti dei due corrieri eseguiti dalla Guardia di finanza di Catania e ha emesso nei loro confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. (foto archivio)

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Continue Reading
Advertisement

I più cliccati