Connect with us

Cronaca

Turista 25enne morde un carabiniere a San Vito Lo Capo: arrestata

E’ successo nella notte, con la giovane che, chiaramente ubriaca, aveva importunato diversi turisti presenti nella cittadina Trapanese

L’articolo Turista 25enne morde un carabiniere a San Vito Lo Capo: arrestata proviene da TeleOne.

Published

on

Non era questo, di certo, il “finale” atteso. Per una ragazza di 25 anni, giunta dal Piemonte, termina con largo anticipo la vacanza in Sicilia. La giovane ha, infatti, ricevuto la misura cautelare di divieto di dimora a Trapani, dopo aver preso a morsi i carabinieri.

Tutto è nato nel cuore della notte, quando la 25enne ha iniziato ad importunare diverse persone. La ragazza era chiaramente ubriaca, e un buon numero di turisti aveva chiesto alle forze dell’ordine di intervenire perché disturbati dalle sue urla.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Giunti sul posto, i militari dell’Arma hanno tentato di riportare la calma. La 25enne, invece, ha reagito mordendo al braccio uno dei carabinieri intervenuti, scagliandosi successivamente contro altri militari presenti. La ragazza è stata per questa ragione arrestata, ed il gip ha convalidato la decisione, applicando poi la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Trapani.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Cronaca

“Io ero imbambolato: sono stati Massimo e Sabrina”: strage Altavilla, la versione di Barreca

Con il tempo, secondo quanto riportato dal legale, i ricordi “stanno iniziando a riaffiorare”: le parole del presunto omicida del Palermitano

L’articolo “Io ero imbambolato: sono stati Massimo e Sabrina”: strage Altavilla, la versione di Barreca proviene da TeleOne.

Published

on

Lui non è pentito, perché l’obiettivo era liberare la casa dai demoni. Lui non pensa di aver fatto quello di cui era accusato. Lui dice di essere stato imbambolato”. Queste le parole dell’avvocato di Giovanni Barreca, accusato di avere ucciso – con la collaborazione di una coppia di amici e della figlia 17enne – la moglie Antonella Salamone ed i figli di 5 e 16 anni.

Con il tempo, secondo quanto riportato dal legale, i ricordi “stanno iniziando a riaffiorare”. E, fra questi, emergono anche “tante scene che lo portano a scagliarsi contro Massimo e Sabrina“, ha sottolineato Giancarlo Barracato, che chiederà una perizia psichiatrica sul suo cliente e un interrogatorio con i pm.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Il muratore di Altavilla ha raccontato all’avvocato – quest’oggi in carcere – di “non ricordare di avere usato violenza contro la sua famiglia”, e dunque avrebbe scaricato sui due coniugi la responsabilità dei tre omicidi. “La ragazza – ha poi fatto sapere il legale – è stata in qualche maniera coinvolta da Massimo e Sabrina, era sempre insieme a loro, e dormiva abbracciata alla coppia“.

Barreca ha poi anche riferito che, dopo i delitti, ha accompagnato i complici alla stazione. “È arrabbiato con loro – spiega, come riporta l’ansa – soprattutto per il fatto che erano molto insistenti nei confronti della moglie e dei figli. Ci sono aspetti che dovranno essere approfonditi. A sprazzi, nella sua memoria, stanno emergendo alcuni particolari importanti che mi ha riferito, ma questo non vuol dire che percepisca la realtà in modo normale.
Nella sua mente, infatti, rimane sempre la convinzione che nella villetta c’era il demonio”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Continue Reading

Cronaca

Un’estate 2024 con 90 destinazioni: tutte le rotte dall’aeroporto di Palermo

Ritorna l’atteso volo diretto fra il capoluogo siciliano e New York: ecco tutte le tratte, per la nuova stagione del ”Falcone e Borsellino”

L’articolo Un’estate 2024 con 90 destinazioni: tutte le rotte dall’aeroporto di Palermo proviene da TeleOne.

Published

on

Sono 90 le destinazioni che collegheranno 26 paesi con l’aeroporto internazionale Falcone Borsellino di Palermo: 26 rotte nazionali e 64 internazionali. Trentacinque le compagnie aeree che faranno viaggiare milioni di passeggeri dallo scalo palermitano.

Nella nuova stagione estiva (Summer 2024), ad affacciarsi sul Falcone Borsellino anche i nuovi collegamenti per New York (Neos Air, a partire dal prossimo 9 giugno), Poznan (Ryanair) e Brest (Volotea), mentre Porto (easyJet) raddoppia la frequenza. C’è anche il potenziamento da quattro a sei frequenze settimanali del Palermo-Istanbul di Turkish Airlines. E’ stato reso noto nel corso di una conferenza stampa.

“Il nuovo programma operativo – ha sottolineato il presidente di Gesap, Salvatore Burrafato – ci fa pensare ad una ulteriore crescita di passeggeri, che deve essere declinata con la capacità di Gesap di accogliere al meglio i passeggeri all’insegna della sicurezza. Siamo la porta di accesso a Palermo e alla Sicilia”.

La compagnia aerea Ryanair mantiene tutto l’operativo della scorsa estate e aggiunge la rotta polacca Poznan, per un totale di 41 rotte e 5 aeromobili basati; aumenta le frequenze su oltre 15 rotte esistenti come Barcellona, Londra, Parigi e Vienna. La stagione estiva si annuncia molto intensa, con una crescita importante di voli e passeggeri. L’andamento positivo degli ultimi due anni ha coinciso con la crescita degli indici economici e infrastrutturale dell’aeroporto.

Il 2023, infatti, è stato sottolineato, si è chiuso con un consuntivo di 8.089.232 passeggeri (5.710.761 viaggiatori nazionali – che ha inciso per il 70,60% e 2.378.471 viaggiatori internazionali – 29,40%) un milione in più del 2022.

“Quest’anno abbiamo avuto un milione di passeggeri in più – ha spiegato Vito Riggio, amministratore delegato di Gesap, società di gestione dell’aeroporto -. Questo afflusso secondo me dovrebbe essere raddoppiato, se in Sicilia si facessero le infrastrutture interne, in modo tale che chi viene possa trovare accoglienza in aeroporto e fuori”. Riggio si è anche soffermato sulla possibilità di un ingresso di capitali esteri: “Bisogna capire cosa cosa ne pensano i soci. I segnali sono contraddittori. Il sindaco ogni tanto dichiara che vuole vendere, poi però tutto si blocca. Spero che si decidano a prendere una linea: se vogliono tenerlo devono prepararsi ad uscire una quantità di soldi enorme, al contrario se vogliono trovare un partner – che hanno manifestato interesse -. lo facciano presto. Le cose si devono fare”. Sui prossimi lavori: “La prima tranche è al 98% – ha affermato Riggio – ed entro marzo verranno consegnati, successivamente partirà un altro bando per altri 70 milioni di lavori di ampliamento. Abbiamo un ottimo fatturato dei nuovi ristoranti all’interno dello scalo e in totale abbiamo un utile intorno a 10 milioni”.

Nell’area europea, lo scalo aereo palermitano ha raggiunto il quinto posto nella categoria 5-10 milioni di passeggeri con +15,5% sui dati di traffico del 2019 (pre-covid), mentre a livello nazionale, il Falcone Borsellino è al nono posto nella top ten degli aeroporti nazionali, con una crescita del 13,8% sul 2022.I primi cinque vettori che operano dall’aeroporto di Palermo sono: Ryanair (54,5%), ITA Airways (13,4%), easyJet (9,9%), Volotea (5,1%), Transavia (2,2%). Il traffico dei voli su Roma vede in testa ITA Airways con il 45,5%, segue Ryanair con il 39,2% e Aeroitalia con il 15,4%. “Il focus non è solo l’aumento delle rotte, ma anche l’aumento delle frequenze sulle rotte esistenti – ha dichiarato Natale Chieppa, direttore generale di Gesap -. Avremo un quindicina di rotte con un aumento di voli e si spera di passeggeri a due cifre. Questa è una cosa importante. Caro voli? E’ probabile ci sarà un incremento. E’ un fenomeno che si concentra in alcune date…”.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

La programmazione dei voli estivi è composta da 26 rotte nazionali: Alghero (Ryanair), Ancona (Volotea), Bari (Ryanair), Bergamo (Ryanair), Bologna (Ryanair), Brindisi (Ryanair), Cagliari (Ryanair), Cuneo (Ryanair), Firenze (Vueling, Volotea), Forlì (Ryanair), Genova (Ryanair), Lampedusa (DAT), Milano Linate (ITA Airways), Milano Malpensa (Ryanair, EasyJet), Napoli (Ryanair, EasyJet, Volotea), Olbia (Volotea, Enter Air (C)), Pantelleria (DAT), Parma (Ryanair), Perugia (Ryanair), Pisa (Ryanair), Rimini (Ryanair), Roma Fiumicino (ITA Airways, Ryanair, Aeroitalia), Torino (Ryanair, Volotea), Trieste (Ryanair), Venezia (Ryanair), Verona (Ryanair, Volotea);

Quattordici i collegamenti con la Francia (+18,12% di voli): Parigi Orly (EasyJet, Transavia), Parigi Charles de Gaulle (EasyJet, Air France, Enter Air (C)), Marsiglia (Ryanair, Transavia), Lione (EasyJet, Transavia, Volotea), Brest (Volotea) NEW , Nantes (Transavia, Enter Air, Volotea), Parigi Beauvais (Ryanair), Bordeaux (Enter Air (C), Volotea), Lille (Volotea, Alpavia (C)), Toulouse (Volotea), Lourdes (Volotea), Deauville (Volotea), Strasburgo (Volotea), Nizza (EasyJet, Volotea); 10 rotte per la Germania (+28,80% di voli): Monaco (Lufthansa), Colonia (Ryanair, Eurowings), Memmingen (Ryanair), Norimberga (Ryanair), Berlino (Ryanair), Francoforte Hahn (Ryanair), Karlsruhe (Ryanair), Francoforte (Lufthansa), Stoccarda (Eurowings), Dusseldorf (Eurowings); 6 rotte Gran Bretagna e Irlanda (+18,31% di voli): Londra Stansted (Ryanair), Londra Gatwick (EasyJet), Londra Heathrow (British Airways), Londra Luton (EasyJet), Edimburgo (Ryanair), Dublino (Ryanair); 4 rotte per la Spagna, Portogallo (+28,88% di voli): Barcellona (Ryanair, Vueling), Madrid (Ryanair, Iberia), Valencia (Ryanair), Porto (easyJet); 4 rotte per Svizzera, Austria (+27,79% di voli): Ginevra (EasyJet), Zurigo (Swiss), Basilea (EasyJet), Vienna (Austrian, Ryanair); 5 rotte per la Polonia (+67,81% di voli): Wroclaw (Ryanair), Cracovia (Ryanair), Varsavia (Lot (C)), Katowice (AMC Aviation (C), Enter Air (C), Smartwings (C), Poznan (Ryanair) NEW; 3 rotte per Romania, Ungheria, Repubblica Ceca: Bucarest Otopeni (Ryanair), Budapest (Ryanair), Praga (Smartwings (C); 5 rotte per Belgio, Olanda e Lussemburgo: Charleroi (Ryanair), Bruxelles (Tuifly), Lussemburgo (Luxair), Amsterdam (EasyJet), Rotterdam (Transavia); 3 rotte per Norvegia, Svezia e Danimarca: Oslo (Scandinavian), Stoccolma (Scandinavian, Norwegian), Copenhagen (Norwegian, Scandinavian); 6 rotte per Grecia, Bosnia, Serbia, Bulgaria: Atene (Aegean, Volotea), Zante (Volotea), Santorini (Volotea), Mostar (Luxwings (C)), Belgrado (Air Serbia), Sofia (Balkan Holiday Air (C); Tunisia: Tunisi (Tunisair Express); Malta: Malta (Luxwings (C), Universal Air); Turchia: Istanbul (Turkish airlines); Stati Uniti d’America: New York (Neos) NEW.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Continue Reading

Cronaca

Servizi sportivi per Universitari: Ersu e Comune di Palermo rilanciano l’intesa

“Sarà avviato percorso per dotare di attrezzature sportive uno spazio della residenza San Saverio”

L’articolo Servizi sportivi per Universitari: Ersu e Comune di Palermo rilanciano l’intesa proviene da TeleOne.

Published

on

A Palermo, presso i locali della presidenza dell’Ersu, in viale Delle Scienze, si è svolto un incontro tra la presidente Ersu Palermo, Margherita Rizza, e l’assessore comunale al Turismo, sport, impianti sportivi e politiche giovanili, Alessandro Anello.

All’incontro hanno preso parte anche i rappresentanti degli studenti nel Consiglio di amministrazione, Irene Ferrara, Giovanni Milisenda, Francesco Salatiello, insieme al direttore Ersu, Ernesto Bruno. “Intento dell’incontro – è stato spiegato – è quello di dare corso al protocollo già sottoscritto un anno fa con il sindaco Roberto Lagalla, anche sotto il profilo delle politiche in favore dei giovani universitari che studiano a Palermo, in relazione ai servizi sportivi e alle politiche giovanili”.

In particolare, i rappresentanti degli studenti universitari hanno chiesto al Comune di velocizzare le procedure per la riapertura del Parco Cassarà, in via Ernesto Basile, accanto la città universitaria. Irene Ferrara, Giovanni Milisenda e Francesco Salatiello hanno chiesto all’assessore comunale allo Sport anche di verificare la possibilità di dotare la residenza universitaria San Saverio di attrezzi sportivi per creare una zona all’interno della casa dello studente dedicata al fitness e, quindi, a un corretto stile di vita.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

“L’Ersu Palermo – dichiara la presidente, Margherita Rizza – vuole rafforzare il dialogo con il Comune di Palermo, città a vocazione universitaria con le sue università, accademia di belle arti e conservatorio di musica. Sicuramente attivare sinergie per rendere Palermo sempre più accogliente anche per gli studenti fuorisede può contribuire a rafforzare anche l’immagine delle università e degli istituti di alta formazione artistica e musicale, rendendo più attraenti le istituzioni che fanno della formazione di livello universitario la propria missione”.

“L’amministrazione comunale rinnova la sinergia con l’Ersu per le politiche in favore degli universitari che studiano a Palermo, in particolare per i servizi sportivi – dichiara l’assessore comunale al Turismo, sport, impianti sportivi e politiche giovanili, Alessandro Anello – Ho raccolto le richieste degli studenti e avvieremo un percorso per dotare di attrezzature sportive uno spazio della residenza San Saverio. Stesso impegno sarà garantito sul passaggio dal Parco Cassarà, con l’esigenza degli studenti di raggiungere il Cus in maniera più agevole tramite l’apertura di un varco, richiesta quest’ultima da valutare tenendo conto delle note criticità legate alla bonifica dell’amianto dal terreno”. (Italpress)

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Continue Reading

Cronaca

Il maltempo arriva in Sicilia: Castelvetrano “sott’acqua”, chiuse le scuole

Problemi anche nel trasporto pubblico, con la circolazione sulla linea Trapani-Piraineto che è stata sospesa

L’articolo Il maltempo arriva in Sicilia: Castelvetrano “sott’acqua”, chiuse le scuole proviene da TeleOne.

Published

on

Questa volta, il maltempo colpisce “davvero” la Sicilia. Nella parte occidentale dell’isola, in particolare, allagamenti e gravi disagi si sono verificati a partire dalle ultime ore. A Castelvetrano, nella provincia di Trapani, la situazione è critica. E qualcuno avrebbe anche segnalato fiocchi di neve in zona Segesta.

Il violentissimo temporale che ha colpito l’intera provincia ha provocato allagamenti in diverse zone, e le foto ed i video che sono stati pubblicati sul web mostrano diverse zone che sono state completamente ricoperte dall’acqua.

Secondo le ultime informazioni, in alcune parti della città il livello dell’acqua avrebbe raggiunto il metro d’altezza. Situazione critica, ad esempio, sotto il ponte in via Minghetti, ma anche in diverse altre zone.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Per precauzione il sindaco, Enzo Alfano, ha firmato una ordinanza per la chiusura delle scuole. “Buongiorno a tutti, pioggia battente – ha scritto il primo cittadino – a cui stiamo assistendo comporta l’inevitabile chiusura della scuola di cui farò preparare l’ordinanza. Vi chiedo in questo momento con i mezzi e le chat dove siete incluse di invitare i genitori degli alunni a non mandare i ragazzi a scuola. Ci sono già strade con criticità e bisogna assolutamente evitare che ci possano essere problemi e nocumento per i nostri ragazzi e per tutti gli operatori scolastici“.

Problemi anche nel trasporto pubblico, con la circolazione sulla linea Trapani-Piraineto che è stata sospesa in prossimità di Castelvetrano: le piogge hanno causato l’allagamento della sede ferroviaria. La circolazione è ripresa gradualmente poche ore dopo, ma il livello di allerta rimane alto.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Continue Reading
Advertisement

I più cliccati