“Abusi sessuali sul figlio disabile”: orrore a Capo d’Orlando, madre ai domiciliari

“Abusi sessuali sul figlio disabile”: orrore a Capo d’Orlando, madre ai domiciliari

06/08/2022 Off Di redazione

L’indagine è partita perché il padre del bimbo disabile ha trovato dei file audio sul cellulare dell’altra figlia e presentato denuncia. La Procura della Repubblica di Patti, così, ha iniziato ad indagare per presunti abusi sessuali perpetrati dalla madre sul figlio minore. La donna, che ha 46 anni, mamma di un bambino di 7 affetto da disabilità psico-motoria, è stata così arrestata a Capo d’Orlando.

Dopo intercettazioni telefoniche e perquisizioni da parte della polizia giudiziaria del Commissariato di Capo d’Orlando, “si è scoperta l’esistenza – comunicano gli inquirenti – sull’apparecchio telefonico della figlia minore una conversazione fra due voci l’una femminile di adulta (chiamata mamma) e l’altra di bimbo ove si comprendeva che la donna compiva atti sessuali con il figlio minore“. (👇 continua sotto 👇)
🔴 LEGGI ANCHE:
Schianto nella notte: scooter su un muro, perde la vita a 27 anni
Ragazza tedesca violentata in strada a Palermo: arrestato un 22enne
Maxischermo si stacca e cade sui ballerini: due feriti – VIDEO

Nel pomeriggio del 4 agosto scorso, gli agenti hanno dato esecuzione nei confronti di P.C.F.M. classe 76 all’Ordinanza di Applicazione della Misura cautelare Personale degli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Patti su richiesta del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica Alice Parialò, per aver compiuto atti sessuali con il figlio minore, di anni sette ed affetto da disabilità psico-motoria.

Dopo le formalità di rito l’indagata è stata sottoposta al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione di residenza, mentre i figli venivano prelevati dal padre, opportunamente informato del provvedimento.