Connect with us

Salute e Tecnologia

Investimenti, colpo di scena: Elon Musk non compra più Twitter, il titolo affonda

Elon #Musk ritira l’offerta per l’acquisto di #Twitter, e il titolo affonda in borsa. “Informazioni insufficienti” l’accusa del patron #Tesla

Published

on

Lui dice “no”, il titolo affonda: Elon Musk ha ritirato la sua offerta per l’acquisto di Twitter, e la decisione dipende da quelle che il patron di Tesla definisce “informazioni insufficienti” relative al numero di account falsi presenti sul social.

Nelle scorse settimane Musk aveva pubblicamente messo in dubbio le cifre fornite dalla piattaforma, ma gli analisti avevano letto la mossa come un tentativo di far abbassare il valore delle azioni di Twitter. (continua sotto)
LEGGI ANCHE:
Terribile nel Messinese: assalito da api e calabroni, muore operaio
Investimenti nel Forex: come guadagnare con il trading
Auto della polizia travolta sulla A1: immagini choc dell’incidente – VIDEO

All’annuncio del ritiro dell’offerta queste hanno perso circa il 6%. Secondo quanto comunicato alla Securities and Exchange Commission dagli avvocati di Musk, Twitter non ha fornito dati necessari per verificare i numeri degli account falsi, non rispettando quindi il contratto e consentendo il ritiro dell’offerta.

La replica del social non si è fatta attendere. Twitter ha infatti comunicato di essere pronta a portare la vicenda in tribunale. Affidando come di consueto la comunicazione a un tweet, all’annuncio del ritiro dell’offerta il board della società ha reso noto che “si impegnerà a chiudere la transazione al prezzo e ai termini concordati con Musk e che sarà pronto a un’azione legale per far rispettare l’accordo” che prevedeva, tra l’altro, una penale di 1 miliardo di dollari nell’eventualità di una risoluzione.
Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui)

Salute e Tecnologia

WhatsApp down in tutta Italia: impossibile mandare e ricevere messaggi

Fermi tutti: impossibile mandare e ricevere messaggi su Whatsapp. Il problema riguarda tutta l’Italia – LEGGI

Published

on

Grandi problemi in quasi tutta Italia, per tutti i fruitori di WhatsApp. Quest’oggi, martedì 25 ottobre, in buona parte dello Stivale l’applicazione è andata “down”. La situazione è poi tornata alla normalità, dopo un paio di ore.

Il problema si è iniziato a verificare ed è stato segnalato a partire dalle ore 9 su downdetector.it, sito che monitora anomalie e problemi della rete. (👇 👇 continua sotto 👇👇)
👉 Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui 💪)

Lo stop è avvenuto sia sull’applicazione che si trova sui dispositivi mobili, sia Android che Ios, quanto per chi la utilizza sul desktop.

Sul sito c’è un boom di segnalazioni. Inizialmente i problemi riguardavano le chat, con l’impossibilità di inviare messaggi, successivamente il servizio è diventato completamente offline, con l’impossibilità di inviare e ricevere messaggi a tutti i contatti.

Il guasto è stato poi riparato intorno alle 11, ma non per la totalità dei fruitori dell’app di messaggistica.

Gli altri servizi di Meta (come Facebook e Instagram) sembrano invece funzionare correttamente.
📢 Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui 💪)
📽 GUARDA TUTTI I VIDEO
🔴 LEGGI ANCHE:
La tragedia di Sofia e Francesco, 20enni scomparsi dopo la discoteca: trovati morti
Pitbull sbrana e uccide fratellini di 5 mesi e due anni, grave la mamma
Palermo, distrugge con l’acido le auto dell’ex e della sua nuova fidanzata
Si ferma in piena autostrada, provoca due incidenti e fugge via – VIDEO
Spinge il nipote di 3 anni in acqua, ora è in gravi condizioni: “Faceva troppi capricci”
Terremoto Messico, lo scioccante “effetto onde” sul grattacielo – il VIDEO
Atterraggio da brividi, Airbus sfiora le persone in spiaggia – il VIDEO

Continue Reading

News e Focus

Scuola, addio mascherine, isolamento e Did: “Da settembre ritorno al pre-Covid”

Si torna indietro di due anni: a settembre tutte le regole pre-Covid. Addio mascherine, isolamento, did – I DETTAGLI

Published

on

Si ritorna al pre-Covid. Da settembre fra i banchi studenti e insegnanti diranno addio alla didattica a distanza, alle mascherine. Addio, dunque, a tutte le regole che hanno accompagnato i ragazzi negli ultimi due anni di emergenza.

Secondo quelle che sono le nuove disposizioni per il rientro in classe il contagio da coronavirus che diventa causa di un’assenza giustificata, esattamente come una normale influenza. (👇 continua sotto 👇)
📢 Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui 💪)

E ritornano, come sottolinea il Corriere della Sera, anche i doppi banchi nelle aule. Gli alunni non avranno così bisogno di adeguarsi alle misure a cui si sono dovuti abituare. Esempi, il distanziamento e gli orari di ingresso e uscita scaglionati, la ginnastica solo in luoghi aperti o, ancora, la cancellazione degli sport di contatto.

Secondo quanto scritto ai presidi dal capo della segreteria del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, e come si legge nel documento di Silvio Brusaferro (diffuso dall’Istituto superiore di sanità), restano soltanto un referente Covid incaricato di gestire eventuali positivi e l'”aula Covid”.

Niente più lezioni a distanza dunque per positivi e contatti con positivi, prima costretti a restare in isolamento in quarantena.
📢 Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui 💪)
📽 GUARDA TUTTI I VIDEO
🔴 LEGGI ANCHE:
Scandalo in carcere: relazione “hot” fra due giovani impiegate e un detenuto
“Noi bloccati nell’inferno di Pantelleria: il panico, la fuga, i bambini”: la testimonianza
Piromane appicca incendio, ma il drone riprende tutto: inchiodato – VIDEO
Prova del tradimento durante le nozze: lui si vendica e lascia la moglie – VIDEO
Atterraggio da brividi, Airbus sfiora le persone in spiaggia – il VIDEO

Continue Reading

Salute e Tecnologia

Forex trading: il ruolo di supporti e resistenze nello studio dei grafici

Per lo studio dei grafici Forex, una delle lezioni più importanti, nell’analisi tecnica, è quella sui “supporti” e “resistenze” – LEGGI

Published

on

Per l’analisi e l’azione sul Forex, mercato internazionale delle valute, una delle lezioni più importanti, nell’analisi tecnica, è quella riguardante il valore dei “supporti” e delle “resistenze”.

Si tratta di due concetti fondamentali, due veri e propri pilastri per lo studio di ogni singolo “chart” sul quale si vuole lavorare. Nell’analisi dei grafici, il riferimento al termine “supporto” è il livello di prezzo in cui si prevede un arresto dell’andamento al ribasso di un prezzo. (👇continua sotto 👇)
📢 Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui 💪)
Investimenti nel Forex: come guadagnare con il trading

Per fare un esempio, quando sullo scambio di valute Euro/dollaro il prezzo è di 1.12500 ma abbiamo studiato e disegnato sul grafico stesso un supporto sulla zona 1.12250, prevediamo, nella nostra strategia, che il valore dello scambio non vada a “rompere”, o scendere al di sotto di quel valore. La “resistenza” è, invece, il perfetto contrario. Un livello che sta ad indicare un prezzo in cui è, invece, la crescita a fermarsi.

Quando il prezzo va su un Supporto, ogni tendenza allo “stop” al ribasso è causata dalla concentrazione degli acquisti nel momento in cui il prezzo raggiunge le vicinanze di tale livello. Per sintetizzare, quando il nostro Supporto si trova, come detto prima, sul livello 1.12250, la previsione è che, una volta raggiunto (o avvicinato) tale prezzo, ci sarà una concentrazione di ordini in acquisto. E lo stesso vale per gli ordini in vendita, quando il prezzo, al contrario, si avvicina ad una Resistenza.

Quello dei Supporti e delle Resistenze è un concetto importante e basilare, ma è da sottolineare che nel Forex i concetti stessi stanno ad indicare valori sì oggettivi, ma non rappresentano dati certi e sicuri su un movimento di prezzo. E’ possibile, infatti, che una volta raggiunto un Supporto, ad esempio, a seconda di fattori macroeconomici (indipendenti dalla analisi tecnica sul grafico) questo venga “bucato”, e che gli ordini in acquisto non facciano risalire il prezzo, in quanto sono quelli in vendita a vincere la “battaglia” in atto nel mercato dello scambio.

Supporti e Resistenze, dunque, nello studio di un grafico danno un vantaggio statistico agli analisti, e a coloro che studiano il grafico stesso per aprire ordini in acquisto o in vendita. Un Supporto dà un vantaggio statistico ancor più grande agli investitori, in caso di precise indicazioni. Un Supporto storico, ad esempio, dà una ottima probabilità che il prezzo rimbalzi senza attuare alcuna rottura. Ed è proprio su un supporto tanto “forte” che una operazione in buy (acquisto) vada a profitto.

Nel caso di rottura dei livelli di Supporto e Resistenza, si parlerà di breakout, ma c’è anche il concetto di pullback. Di questi concetti torneremo a parlare. E detteranno quelle che sono le strategie da attuare nel Forex per guadagnare.
🔴 LEGGI ANCHE:
Forex, tonfo Euro: vale meno del dollaro, prima volta nella storia
Investimenti, colpo di scena: Elon Musk non compra più Twitter, il titolo affonda
Investimenti nel Forex: come guadagnare con il trading

Continue Reading

Salute e Tecnologia

All’Università di Palermo la prima laureata in Neuroscience

All’Università di Palermo la prima laureata in Neuroscience – I DETTAGLI

Published

on

Si è svolta nell’Aula Nesci del plesso di Anatomia Umana del Dipartimento Bi.N.D. – Biomedicina, Neuroscienze e Diagnostica Avanzata dell’Università degli Studi di Palermo la prima cerimonia di laurea del nuovo Corso di Laurea Magistrale Internazionale in Neuroscience.

“Si tratta di un corso interamente in lingua inglese – commenta la coordinatrice, professoressa Valentina Di Felice – rivolto a laureati in Biologia, Biotecnologie, Medicina, Ingegneria Biomedica e Psicologia, che ha visto nei primi due anni un progressivo e netto incremento del numero iscritti a dimostrazione delle capacità attrattive dell’Offerta Formativa dei nuovi Corsi di Studio Internazionali di UniPa”. (continua sotto)
🔴 LEGGI ANCHE:
Maxischermo si stacca e cade sui ballerini: due feriti – VIDEO
Catania, 32enne uccisa in casa a coltellate: fermato il figlio adolescente
Pestaggio choc alla stazione di Milano: “Ci vuole l’esercito” – il VIDEO
Giocatore crolla a terra privo di sensi: compagno gli salva la vita – VIDEO

“Gli iscritti – prosegue la prof.ssa Di Felice – provengono pressochè esclusivamente da Paesi non appartenenti alla Comunità Europea e quest’anno abbiamo avuto richieste di iscrizione anche da parte di Medici laureati all’estero”.

La prima studentessa laureata in Neuroscience a Palermo è la dottoressa Talya Saleem che ha presentato una tesi su un argomento molto attuale dal titolo “Manipulating boundaries of peri-personal space through immersive technologies”.

“I dati sperimentali presentati dalla dott.ssa Saleem – spiega il relatore della tesi Giuseppe Giglia, professore associato del Bi.N.D – mostrano come il cervello umano codifichi la percezione spaziale e l’interazione con gli oggetti in ambienti immersivi quali la realtà virtuale ed aumentata”. (Italpress)
👉 Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui 💪)

Continue Reading
Advertisement

I più cliccati