Connect with us

Outside

Melissa Satta “dipendente dal sesso”, lei è una furia: “Ora querelo”

L’ex velina ha allegato i titoli del tabloid inglese Daily Mail e del New York Post, poi lo sfogo

L’articolo Melissa Satta “dipendente dal sesso”, lei è una furia: “Ora querelo” proviene da TeleOne.

Published

on

Nelle storie sui social ha allegato i titoli del tabloid inglese Daily Mail e del New York Post. In questi è stata definita “dipendente dal sesso”. Ed è questa la ragione per cui Melissa Satta ha perso la pazienza. Parlando della fine della sua relazione con Matteo Berrettini, alcuni giornali la hanno definita “sex addicted”, e dunque l’ex velina ha annunciato querele contro i responsabili.

Satta ha pubblicato un lungo sfogo e una lettera firmata con il suo avvocato in cui si definisce scioccata e disgustata: “Sono decisa ad andare fino in fondo… credo che questa non sia una battaglia personale ma una conquista di civiltà”, scrive. E aggiunge: “La violenza psicologica è grave quanto quella fisica”.

“Ed eccomi qua, ancora una volta costretta ad assumere la mia autodifesa dinnanzi al tribunale dell’inquisizione mediatica, senza aver commesso nessun ‘crimine’, né alcun comportamento connotato da riprovevolezza morale”, esordisce Melissa Satta nella lettera pubblicata sui social.

“Quella definizione (“dipendente dal sesso”) mi lacera profondamente”, scrive, annunciando l’intenzione di ricorrere a vie legali, in questa occasione come nelle eventuali future, contro chiunque si permetta di usare tale definizioni “senza minimamente curarsi delle sofferenze causatemi come madre, prima che come donna e come persona”.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Era stato il tennista Berrettini ad annunciare pubblicamente la fine del loro legame dopo che le voci si rincorrevano da settimane. “Per un anno ho preso secchiate di m…a per la mia relazione appena conclusa. E’ stato un anno pesantissimo, difficilissimo”, ha detto Melissa Satta facendo riferimento alle ripetute accuse di essere stata una “distrazione” per il suo ex compagno e di avergli rovinato la carriera. “Adesso che è giunta al termine ancora una volta devo subire queste cose. E io lo trovo inaccettabile. Ora prenderò provvedimenti seri con i miei avvocati”.

Melissa Satta vuole ricorrere a vie legali per tutelare anche e soprattutto il figlio, Maddox, nato 10 anni fa dalla lunga relazione con Kevin Prince Boateng. “Essendo un personaggio pubblico ho sempre accettato il gossip, ho sempre accettato i paparazzi, ho sempre accettato gli articoli purché siano fatti con un buon senso, siano veritieri, riportino dichiarazioni veramente fatte”, ha aggiunto.

“Non voglio strumentalizzare il sessismo… né voglio cedere alla facile tentazione di richiamare fatti di cronaca… ma credo che sia tempo che la stampa si assuma le proprie responsabilità e svolga il ruolo dell’informazione secondo i consueti canoni di verità e correttezza”. Adesso tutte le carte sono in mano all’avvocato. “Lo faccio per me, per mio figlio, per la mia famiglia, per tutte le persone che mi vogliono bene e per tutte le donne che devono subire delle situazioni assurde che vengono accusate e vengono fatte sentire come sono stata fatta sentire io in tutto questo anno”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Cronaca

Ancora Taormina a luci rosse: sesso a Isola Bella – il VIDEO virale

[video src="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2024/06/WhatsApp-Video-2024-06-20-at-16.11.42.mp4" poster="https://www.teleone.it/wp-content/uploads/2024/06/WhatsApp-Video-2024-06-20-at-16.11.42.mp4"]

La perla dello Ionio al centro delle cronache per un nuovo episodio piccante

L’articolo Ancora Taormina a luci rosse: sesso a Isola Bella – il VIDEO virale proviene da TeleOne.

Published

on

Taormina torna a far parlare di sé per un episodio piccante. La cittadina turistica del Messinese, finisce ancora una volta al centro dell’attenzione non solo per il suo fascino, ma anche per vicende che alimentano il gossip.

A distanza di un anno dal clamore suscitato da una coppia ripresa in atteggiamenti intimi sul Corso Umberto (GUARDA), un nuovo video a luci rosse sta infiammando il web.

Il filmato, catturato da alcuni diportisti nei pressi dell’incantevole Isolabella, mostra due persone in atteggiamenti inequivocabilmente passionali sul costone dell’isolotto. In breve tempo, le immagini sono diventate virali sui social network e sulle app di messaggistica, scatenando reazioni contrastanti tra gli utenti.

LEGGI: Sesso in corso Umberto, a Taormina: filmata coppia incurante di tutto – VIDEO

Se alcuni condannano la mancanza di rispetto per un luogo così suggestivo, altri non possono fare a meno di commentare ironicamente l’episodio.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Intanto, le autorità locali stanno indagando per identificare i protagonisti del video e prendere eventuali provvedimenti. Il nuovo scandalo non fa che sollevare ancora una volta interrogativi sul rispetto dei luoghi pubblici e sulla privacy.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

Cronaca

Caldo soffocante, anche Palermo fra le città da “bollino rosso”

Inizio d’estate hot per l’Italia. Il 21 giugno inaugurerà la stagione e sarà anche il giorno più caldo dei 3 monitorati nell’ultimo aggiornamento del bollettino sulle ondate di calore diffuso dal ministero della Salute. Venerdì sono 8 città da bollino rosso: ad Ancona, Campobasso, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti e Roma il livello di rischio […]

L’articolo Caldo soffocante, anche Palermo fra le città da “bollino rosso” proviene da TeleOne.

Published

on

Inizio d’estate hot per l’Italia. Il 21 giugno inaugurerà la stagione e sarà anche il giorno più caldo dei 3 monitorati nell’ultimo aggiornamento del bollettino sulle ondate di calore diffuso dal ministero della Salute.

Venerdì sono 8 città da bollino rosso: ad Ancona, Campobasso, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti e Roma il livello di rischio salirà a 3, che indica “condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive, e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche”.

Oggi 15 città con bollino arancione. Su Perugia, in particolare, il bollino sarà rosso già oggi, giovedì 20 giugno, giornata in cui si prevedono 15 capoluoghi con bollino arancione (livello 2): Ancona, Bari, Bologna, Campobasso, Catania, Firenze, Frosinone, Latina, Napoli, Palermo, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma e Viterbo. Venerdì bollino arancione su 10 città: Bari, Bologna, Brescia, Catania, Messina, Napoli, Pescara, Reggio Calabria, Trieste e Viterbo.

“Il caldo record che investirà da oggi l’Italia, con diverse città che fino a venerdì 21 giugno vedranno la colonnina salire sopra i 40 gradi, ben 12 sopra la norma climatologica, rappresenta un serio pericolo per la salute, specie per soggetti più fragili come anziani, bambini e cittadini con patologie preesistenti”.

E’ il monito degli esperti della Società italiana di medicina ambientale (Sima), che tra “le ripercussioni del repentino rialzo delle temperature” sull’organismo indicano anche “possibili danni a organi vitali e cervello”.

Anticiclone Minosse alla massima potenza, temperature oltre i 40°C: super caldo sull’Italia con temperature in ulteriore aumento, 5-6°C in più nelle prossime 36 ore. Il picco di Minosse, l’anticiclone africano che porta anche tanta sabbia del Deserto, regalerà purtroppo frequenti 40°C al Centro-Sud e tanta afa al Nord.

Da segnalare inoltre, per questo Solstizio d’estate 2024, l’arrivo di temporali forti verso le regioni di Nord-Ovest, un primo break nel caldo opprimente di Minosse. Venerdì farà tanto caldo anche di notte: a Firenze si prevede una minima compresa tra 24 e 26°C, con 25°C anche in Val Padana. Prudenza dunque per l’ondata di calore, ma anche per i temporali che entro venerdì saranno intensi al Nord.

(www.teleone.it)

Continue Reading

Multimedia

Inferno di caldo sull’aereo: “Raggiunti i 38 gradi”, malori e passeggeri nudi – VIDEO

Aria condizionata assente: su volo Qatar Airways passeggeri si denudano per le temperature estreme raggiunte: il video

L’articolo Inferno di caldo sull’aereo: “Raggiunti i 38 gradi”, malori e passeggeri nudi – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

Un volo della Qatar Airways diretto da Atene a Doha si è trasformato in un vero e proprio incubo per i passeggeri, rimasti bloccati sulla pista per oltre tre ore senza aria condizionata.

All’interno dell’aereo, la temperatura ha superato i 38 gradi centigradi, costringendo i passeggeri a spogliarsi per resistere al caldo soffocante. Sui social sono stati diffusi video di persone in difficoltà, con abiti fradici di sudore, mentre tentavano di sopportare il calore insopportabile.

A bordo del velivolo, al completo, vi erano anche 50 atleti reduci dai Campionati mondiali di Muaythai IFMA.

“I passeggeri si stavano letteralmente disidratando e svenivano sull’aereo“, ha raccontato Garth Collins, un fisioterapista sportivo sudafricano, all’agenzia di stampa Jam Press. Collins è stato tra i primi a condividere i video del dramma vissuto, accusando la compagnia aerea di una gestione “terribile” della situazione. La vicenda ha sin da subito sollevato, come prevedibile, numerose polemiche. IL VIDEO, diffuso su X:

(www.teleone.it)

Continue Reading

News e Focus

Muore mentre sta cucinando: travolta da fiammata in cucina

Una serata ordinaria si trasforma in tragedia a Landriano. La vittima, 64 anni, è deceduta per le gravi ustioni riportate

L’articolo Muore mentre sta cucinando: travolta da fiammata in cucina proviene da TeleOne.

Published

on

È stata letteralmente travolta da una fiammata mentre preparava la cena venerdì sera, 14 giugno. La vittima, una donna di 64 anni di Landriano, Pavia, ha subito gravi ustioni al torace e al volto.

I familiari, rientrati a casa intorno alle 21, l’hanno trovata agonizzante sul pavimento della cucina.

Nonostante il tempestivo intervento, la donna è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Vizzolo Predabissi, a Milano, dove è deceduta nella notte. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Pavia, che hanno immediatamente avviato le indagini per capire la dinamica dell’accaduto.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Gli investigatori hanno confermato che si è trattato di un tragico incidente domestico.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading
Advertisement

I più cliccati