Obbligo di acqua per pulire la pipì dei cani: all’Ars si approva la legge

Obbligo di acqua per pulire la pipì dei cani: all’Ars si approva la legge

06/07/2022 Off Di redazione

Servirà, anzi sarà obbligatoria, anche una bottiglietta d’acqua, da utilizzare quando il proprio cane farà pipì per strada. E’ questo l’oggetto del disegno di legge preso in esame dall’Assemblea regionale siciliana. Il ddl sul tavolo dell’Ars ha come titolo “norme per la tutela degli animali e la prevenzione del randagismo“.

In uno degli articoli che sono già stati approvati in aula viene previsto l’obbligo per i proprietari di cani di portare, durante la passeggiata, oltre ai sacchetti per raccogliere gli escrementi anche una bottiglietta con acqua da versare nel punto in cui il cane ha fatto pipì. (continua sotto)
LEGGI ANCHE:
Palermo, l’omicidio in strada nel quartiere Zisa: le telecamere e la confessione
Ucciso a coltellate nel garage di casa: un arresto a Partinico
Napoli, gli danno fuoco mentre è in videochiamata con la fidanzata

Adesso si attende l’entrata in vigore di questa norma, per la quale serve l’approvazione definitiva del ddl. L’Ars si riunisce nel pomeriggio di oggi, mercoledì 6, ma l’esame del ddl in aula riprenderà la prossima settimana. Sul tema, tutto è nato dopo una sentenza della Cassazione del 2015, e alcune amministrazioni comunali avevano emesso delle ordinanze in tal senso. Adesso si lavora, dunque, anche per l’obbligo, che non era stato previsto da leggi regionali.
Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui)