Fondi europei per le case dello Zen 2 intascati degli impiegati Iacp: arresti a Palermo

Fondi europei per le case dello Zen 2 intascati degli impiegati Iacp: arresti a Palermo

20/07/2022 Off Di redazione

I lavori di ristrutturazione delle case popolari dello Zen 2 realizzati grazie ai fondi europei a Palermo erano eseguiti solo sulla carta, e parte dei fondi europei sarebbero finiti nelle tasche dei dirigenti dello Iacp.

I carabinieri di Palermo nel corso dell’operazione Start hanno eseguito tre ordinanze cautelari ai domiciliari emesse dal gip sulla base dell’indagine, coordinata dai procuratori europei Calogero Ferrara e Amelia Luise dell’European Public Prosecutor’s Office di Palermo, nei confronti dei tre impiegati dell’istituto autonomo case popolari accusati di induzione indebita a dare o promettere utilitĂ . (continua sotto 👇👇)
đź”´ LEGGI ANCHE:
Via D’Amelio, l’urlo di Salvatore Borsellino: “Dov’è la verità? Oggi vogliamo solo silenzio”
Covid, in aumento il popolo dei sintomatici e “falsi negativi” al tampone
Due ragazze si baciano in bocca, poi arriva una suora… sconvolta – il VIDEO
Bimbi giocano e fanno rumore, nonna li minaccia dal balcone col fucile

I militari della Sezione Eppo del nucleo investigativo di Palermo tra ottobre e dicembre 2021, avrebbero scoperto un centro di interessi illeciti, negli uffici dello Iacp di Palermo, formato da professionisti privati e pubblici ufficiali con competenze in materia edilizia e incaricati della gestione dei fondi di spesa pubblici nazionali ed europei.
👉 Rimanete aggiornati, seguite TELEONEMAG su Facebook! (clicca qui 💪)