Connect with us

Outside

“Dormiva, così l’ho lasciata in auto”: sole e “60 gradi”, muore bimba di 10 mesi

La babysitter si è giustificata dicendo che la bambina si era addormentata, così aveva deciso di lasciarla in auto

L’articolo “Dormiva, così l’ho lasciata in auto”: sole e “60 gradi”, muore bimba di 10 mesi proviene da TeleOne.

Published

on

Ha dimenticato la bimba di 10 mesi in auto, e la piccola è morta. Un drammatico errore, quello commesso da una babysitter. La scoperta della tragedia è stata fatta dalla mamma della bambina, che era rimasta per ore nella vettura parcheggiata sotto il sole.

All’interno dell’auto la temperatura aveva raggiunto quasi i 60 gradi. Rientrando a casa e non vedendo la piccola la donna ha capito che era ancora nella vettura, ma era ormai troppo tardi.

E’ accaduto tutto a Macclenny, nello stato della Florida. La babysitter, che ha 46 anni, è stata arrestata dalla polizia con l’accusa di omicidio colposo aggravato di un bambino. Secondo l’inchiesta dell’ufficio dello sceriffo della contea di Baker, la donna ha lasciato la bambina nel seggiolino per almeno 5 ore, senza che le venisse mai il dubbio. Da tempo la donna si occupava della piccola e per la mamma la 46enne era una persona fidata.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

La babysitter aveva preso la bimba dalla nonna e in auto si era recata in un’altra casa dove badava ad altri bambini, col patto che sarebbe stata la madre a prelevare la neonata nel primo pomeriggio.

Ma quando la donna è arrivata non ha visto la piccola e poco dopo ha scoperto cosa era successo. La babysitter si è giustificata dicendo che la bambina si era addormentata, così l’aveva lasciata in auto ripromettendosi poi di andare a ricontrollare. Distratta dagli altri bambini, tuttavia, se ne è, poi, evidentemente dimenticata.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

(www.teleone.it)

Multimedia

Tifosi della Scozia, il kilt e… genitali in diretta tv: imbarazzo a Euro 2024 – VIDEO

Un episodio cattura l’attenzione durante una diretta televisiva da Monaco: in evidenza anche spirito festoso e multiculturalismo

L’articolo Tifosi della Scozia, il kilt e… genitali in diretta tv: imbarazzo a Euro 2024 – VIDEO proviene da TeleOne.

Published

on

Momenti di grande imbarazzo durante una diretta televisiva di Welt TV a Monaco, in occasione della partita inaugurale degli Europei di calcio 2024 tra Germania e Scozia.

Giovedì sera, intorno alle 20, un tifoso scozzese ha sollevato il kilt di un altro uomo, rivelando i suoi genitali agli spettatori. L’uomo, che indossava una maglia della Germania, ha lasciato interdetti gli spettatori e il presentatore, Steffen Schwarzkopf, caporedattore di Welt TV.

Il gruppo di tifosi ha anche apposto un adesivo su Schwarzkopf e il presentatore ha cercato di sdrammatizzare: “Davvero, davvero tradizionale, direi. Non mi riferisco solo alle loro maglie da calcio, ma naturalmente anche ai kilt che si indossano qui. Sicuramente ne fa parte anche la birra”.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Un fan ha poi tirato su il kilt, esponendo i genitali dell’uomo. Schwarzkopf ha esclamato: “Oh mio Dio”, commentando successivamente che il mix di maglia tedesca e kilt scozzese “mostra l’atmosfera che c’è qui ed è, alla fine, una pura pubblicità per la Germania”.

L’episodio, sebbene imbarazzante, ha evidenziato lo spirito festoso e il multiculturalismo presenti all’evento sportivo. Ecco il video, tratto da X:

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

News e Focus

Lo ha denunciato 30 volte per stalking: l’ex compagno viene arrestato

Perseguitava l’ex compagna da oltre due anni: ora è in carcere, ma le minacce continuano

L’articolo Lo ha denunciato 30 volte per stalking: l’ex compagno viene arrestato proviene da TeleOne.

Published

on

Un uomo di 40 anni di Aprilia è stato arrestato dopo essere stato denunciato per stalking dalla sua ex compagna Maria (nome di fantasia) ben trenta volte. La decisione è giunta dopo oltre due anni di continue persecuzioni, documentate con video, audio e foto.

L’episodio decisivo è stato l’ultima aggressione avvenuta martedì, che ha portato all’arresto “differito” dell’uomo. Questa misura permette l’arresto entro 48 ore dal reato, basandosi su prove videofotografiche inequivocabili.

Martedì mattina la donna ha filmato l’ennesima aggressione subita dal quarantenne, che si era introdotto in casa sua, distruggendo mobili e minacciandola: “Se chiami la polizia ti faccio male“. Per lo spavento, la donna ha avuto un attacco di panico e si è recata al pronto soccorso. Il pm di turno ha quindi richiesto l’arresto dello stalker.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Nonostante l’arresto, le minacce non si sono fermate. Parlando con il Corriere della Sera, Maria ha espresso il suo sollievo misto a paura per ciò che potrebbe accadere quando l’uomo uscirà dal carcere. Inoltre, il padre della vittima è stato minacciato dalla madre di C., che ha promesso ritorsioni. Marina ha raccontato che, poco prima dell’arresto, C. si era presentato davanti al giudice del tribunale civile per insultarla pubblicamente e minacciare di non pagare l’assegno di mantenimento, nonostante possieda una Porsche.

L’arresto è avvenuto dopo l’appello disperato di Maria, che ha denunciato l’inerzia delle autorità rispetto alle sue richieste di aiuto. Il legale della donna ha dichiarato che presenterà un’istanza al procuratore capo di Velletri affinché il pm titolare dell’inchiesta venga sostituito, per garantire la giustizia e l’attenzione che la sua cliente merita.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

News e Focus

La cena diventa un incubo: “Uova avariate”, 35 intossicati, alcuni in ospedale

Un locale sotto accusa per uova avariate, l’Agenzia di salute pubblica interviene

L’articolo La cena diventa un incubo: “Uova avariate”, 35 intossicati, alcuni in ospedale proviene da TeleOne.

Published

on

Una tranquilla serata tra amici presso un ristorante di Erbusco, nel cuore del Bresciano, si è trasformata in un vero e proprio incubo. Trentacinque persone sono state colte da un’intossicazione da salmonellosi, con due di loro ricoverate d’urgenza.

L’origine dell’episodio sembra essere da ricondurre a un lotto di uova avariate utilizzate durante la cena. I sintomi, tra cui forti dolori addominali, dissenteria e vomito, si sono manifestati poco dopo la fine del pasto.

Secondo l’Agenzia di tutela della salute (Ats), il lotto incriminato è stato identificato e immediatamente ritirato dal mercato per prevenire ulteriori casi. I proprietari del ristorante, visibilmente scossi dall’accaduto, hanno dichiarato di non essere stati a conoscenza della qualità compromessa delle uova utilizzate.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Nonostante la cena si sia tenuta alcuni giorni fa, i problemi di salute hanno iniziato a manifestarsi già poche ore dopo il pasto e nei giorni successivi. Le autorità sanitarie locali hanno avviato un’inchiesta per accertare responsabilità e adottare misure preventive.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading

News e Focus

Meteo, in arrivo la “bomba africana”: anche in Sicilia sarà ancora “caldo anomalo”

Dopo giorni di pioggia al Nord, è previsto un miglioramento, mentre il caldo africano al Sud darà una tregua, per poi “esplodere”

L’articolo Meteo, in arrivo la “bomba africana”: anche in Sicilia sarà ancora “caldo anomalo” proviene da TeleOne.

Published

on

Dopo giorni di maltempo persistente, il Nord Italia vedrà finalmente un miglioramento con la fine dei temporali e l’arrivo di condizioni più stabili e piacevoli. I modelli matematici indicano che il fine settimana sarà caratterizzato da un clima più consono al periodo, segnando una pausa dal caldo africano che ha colpito il Sud e la Sicilia.

Oggi, però, nubi e acquazzoni continueranno a interessare il Nord-Est e le regioni centrali. L’anticiclone africano Scipione manterrà le temperature elevate al Sud e in Sicilia, raggiungendo punte di 37°C. Da venerdì, sia il Nord che il Sud sperimenteranno un miglioramento con temperature più moderate e gradevoli. Il fine settimana offrirà un clima ideale su tutto il Paese, con buona ventilazione e bassa umidità. Sabato 15 giugno potrebbe esserci qualche temporale pomeridiano su Alpi e Prealpi, ma domenica 16 giugno sarà asciutta ovunque, con temperature massime intorno ai 31°C a Cagliari.

💪 SIAMO ANCHE SU GOOGLE NEWS! Seguici cliccando QUI! 🖋

Questo scenario di sollievo durerà solo pochi giorni. Andrea Garbinato de Ilmeteo.it avverte che una nuova ondata di calore africano investirà l’Italia la prossima settimana, portando temperature fino a 38°C al Centro-Sud e 35°C al Nord.

Il gran caldo potrebbe protrarsi fino al solstizio d’estate, previsto per il 20 giugno, con il rischio di durare ancora più a lungo al Centro-Sud. Garbinato sottolinea che si tratterà di un caldo anomalo e persistente, diverso dal più sopportabile calore degli anni ’80, richiedendo continui aggiornamenti per una previsione più precisa.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🟢 LA “CARICA” DEI 500MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

(www.teleone.it)

Continue Reading
Advertisement

I più cliccati